15 49.0138 8.38624 arrow 0 both 0 4000 1 0 horizontal http://www.dresss.it 300

THINKING ABOUT FASHION, GLAMOUR AND STYLE

Da ormai quattro decenni le tinte neutre e gli abiti comodi sono i tratti fondamentali della moda di Giorgio Armani. Tuttavia, per la collezione estiva del 2015 spegne ancora di più i toni, rendendo i suoi abiti ancora più delicati e impalpabili. Sulla passerella di via Bergognone, tante donne avvolte nelle diverse nuances della sabbia.... / READ MORE /
Per Antonio Marras, la collezione maschile per la primavera-estate 2015 rappresenta un punto di svolta linguistica. Dopo indagini sugli stili popolari del passato, ecco un reset totale: il protagonista della passerella non è più l’uomo sardo d’altri tempi, ma un ragazzo di oggi, che gioca a calcio nei centri sportivi della città. Giacchini con cappuccio... / READ MORE /
Anche per le donne che non amano lo stile floreale e romantico, la collezione disegnata da Alberta Ferretti per la primavera-estate 2015 è raffinatissima e impeccabile. I diversi elementi dell’abito sono disegnati e applicati con estrema delicatezza e grande equilibrio, senza ricadere nella svenevolezza di donne d’altri tempi. Il tema dei fiori è trattato secondo... / READ MORE /
Spagna e Sicilia. Corride e processioni di paese. Flamenco e tarantella. Due mondi diversi, contrapposti dal Mediterraneo, ma accomunati da una calda passionalità. Due mondi che convivono nella collezione di Dolce&Gabbana per la primavera-estate del prossimo anno. La coppia più celebre della moda italiana non effettua ibridi né percorre vie intermedie: sulla passerella i riferimenti... / READ MORE /
La ricerca di Fendi non riguarda la perpetuazione di un vero e proprio stile (operazione che Karl Lagerfeld compie ad esempio da Chanel) ma l’interpretazione della pelle come tema di progetto. Accanto ad abiti corti in cotone stampato a orchidee stilizzate, la pelle è ancora una volta la grande protagonista della collezione primavera-estate del prossimo... / READ MORE /
Niente progresso, glamour ancor meno, ma allo stesso tempo niente classicismo. Per la primavera-estate del 2015 Gucci si rifà a un mondo parallelo, quello militare, le cui evoluzioni stilistiche sono lente e comunque conservatrici. In particolare, Frida Giannini reinterpreta le divise della Marina Militare, più legate all’idea dell’estate e del mare. Grande protagonista, la tela... / READ MORE /
Come al solito, Ermanno Scervino non sbaglia collezione. Per l’autunno-inverno 2014-15 la griffe fiorentina pensa a una donna che esige eleganza e comfort come aspetti inscindibili, senza cadere in semplificazioni mascoline e minimaliste. Nella collezione sono ben visibili sia il mood estetico sia la filosofia vestimentaria: colori tenui, comodità, volumi abbondanti. Anche quando vengono scelte... / READ MORE /
Persi nella ricerca di un linguaggio nuovo o preoccupati di disegnare abiti vendibili, pochi designer riflettono sull’identità della donna contemporanea. Questo tema sembra invece il perno del lavoro di Gaetano Navarra, che perviene a delle sintesi espressive di grande interesse. Partendo da un sostanziale bilanciamento tra moda maschile e moda femminile, lo stilista bolognese indaga... / READ MORE /
A volte, di fronte a una collezione di abiti, non serve teorizzare: basta il colpo d’occhio per comprenderne il senso e le qualità. La collezione autunno-inverno ’14-15 di Gabriele Colangelo rivela spontaneamente una propria diversità (e un interesse straordinario) rispetto al panorama ripetitivo del fashion system milanese. Il lavoro di Gabriele Colangelo è orientato all’innovazione,... / READ MORE /
Sulla passerella di Fendi un uomo in equilibrio tra lusso, chiara prerogativa della maison romana, e il gusto contemporaneo. Silvia Venturini Fendi disegna una maschilità sensuale, esigente, sicura di sé, che mira ad abiti di alta qualità. Per l’autunno-inverno ’14-15 grande presenza della pelliccia su cappotti, giacconi e golf. Vista l’ampia diversificazione degli animali (volpi,... / READ MORE /
Ogni sfilata di Prada suscita, nella mente dello spettatore, riflessioni di tipo nuovo sul rapporto tra essere e apparire, soprattutto perché la signora Miuccia ama percorrere le situazioni stilistiche più improbabili, fino a sconfinare temerariamente nel “brutto”. Proprio per questo interesse per l’avventura estetica, l’uomo del prossimo autunno-inverno ci colpisce proprio per la sua… normalità.... / READ MORE /
Nel mondo design sostengono che la forma discende direttamente dalla materia… oppure intrattiene con essa un rapporto quantomeno complesso e vivace. Lo dimostra anche la collezione autunno-inverno ’14-15 disegnata da Massimiliano Giornetti per Salvatore Ferragamo, marchio perennemente impegnato nella salvaguardia della qualità come fondamento del Made in Italy. Il direttore creativo non segue una linea... / READ MORE /
La ristrettezza della gamma cromatica non deve trarre in inganno. La collezione di Roberto Cavalli per il prossimo autunno-inverno rivela materiali ricchi (anche nel senso dell’opulenza) ed elaborati, dove la sensualità femminile si unisce alla sapienza della manifattura artigianale italiana. La maggior parte della collezione è impostata sul bianco e nero, indipendentemente dai materiali (pitone,... / READ MORE /
Rahul Mishra è stato proclamato vincitore dell’International Woolmark Prize 2013-14 (IWP), iniziativa diretta a valorizzare le risorse creative e la bellezza dei filati in lana Merino. Lo scorso 21 febbraio un prestigioso comitato di esperti (Frida Giannini, Franca Sozzani, Tim Blanks, Alexa Chung, Angelica Cheung, Colette Garnsey e i rappresentanti dei maggiori retailer e department... / READ MORE /
Anche se da un po’ di tempo evita il fragore delle fashion week, Gaetano Navarra non si allontana da un percorso espressivo ben delineato. Ma “ben delineato” non significa ingabbiato nei cliché autoreferenziali. Anzi, il designer bolognese concepisce la moda come una ricerca libera e stimolante, capace di dare all’immagine dell’uomo e della donna contributi... / READ MORE /
Classico o fashion: sembra che, alla fine, siano gli unici due indirizzi per vestire l’uomo, mentre la donna può giovarsi di un’offerta stilistica molto più estesa e cool. Per Massimiliano Giornetti, direttore creativo di Salvatore Ferragamo, esiste una terza via, assolutamente priva di contaminazioni tra i due sessi e lontana da sperimentalità futuristiche. L’uomo dell’autunno-inverno... / READ MORE /