15 49.0138 8.38624 arrow 0 both 0 4000 1 0 horizontal http://www.dresss.it 300

THINKING ABOUT FASHION, GLAMOUR AND STYLE

DOPPIA IDENTITÀ

02/06/2015
Il mondo estetico di Paco Rabanne contiene risorse più ampie e sorprendenti di quanto si possa pensare. Lo dimostra la collezione primavera-estate 2015, dove il giovane direttore creativo, Julien Dossena, addirittura sdoppia la visione della donna senza che queste due “versioni” entrino in conflitto fra loro. Da un lato una donna rigorosa, un po’ androgina,... / READ MORE /

Il mondo estetico di Paco Rabanne contiene risorse più ampie e sorprendenti di quanto si possa pensare. Lo dimostra la collezione primavera-estate 2015, dove il giovane direttore creativo, Julien Dossena, addirittura sdoppia la visione della donna senza che queste due “versioni” entrino in conflitto fra loro.

Da un lato una donna rigorosa, un po’ androgina, che veste ampi pantaloni in grisaglia e camicette stampate ritmicamente a motivi geometrici. Dall’altro, una donna sexy, con abiti cortissimi e asimmetrici, dinamici, decostruiti e ricomposti con intersezioni tra materiali diversi. Questi capi hanno un aspetto più intrigante e tecnologico, essendo caratterizzati dalla leggendaria maglia in fibra metallica, qui usata in versione leggerissima.

Il mood generale di Paco Rabanne rimane quello di una femminilità comunque metropolitana, artificiale, poco incline al romanticismo e alla nostalgia. Difatti, le felpe sono il simbolo di una donna contemporanea e nomade.

Colori freddi, neutri, metallici, spezzati da chiazze di turchese, arancio e rosso corallo.

Double identity – The aesthetic world of Paco Rabanne contains more extensive resources and surprising than we might think. This is demonstrated by the spring-summer 2015, where the young creative director, Julien Dossena, even splits the vision of the woman without these two “versions” are in conflict with each other.

On the one hand a rigorous woman, a little androgynous, dressing large grisaille trousers and blouses rhythmically printed by geometric patterns. The other, a sexy woman, with very short dresses and asymmetric, dynamic, deconstructed and reassembled with intersections between different fabrics. These items have a more intriguing and technological look, being characterized by the legendary mesh by metal fiber, used here in featherweight version.

The general mood of Paco Rabanne remains that one of a still metropolitan femininity, artificial, not inclined to romance and nostalgia. Indeed, sweatshirts are the symbol of a contemporary woman and nomadic.

Cool colors, neutral, metal, broken by patches of turquoise, orange and red coral.

DON'T MISS THIS ONE: ARISTOCRATICA INTIMITÀ