15 49.0138 8.38624 arrow 0 both 0 4000 1 0 horizontal http://www.dresss.it 300

THINKING ABOUT FASHION, GLAMOUR AND STYLE

BORGHESIA DECADENTE

11/06/2015
Anche se la sfilata di Marc Jacobs ha luogo, come sempre, a New York, l’atmosfera che si respira è quella della Parigi degli anni ’50, in piano clima esistenzialista. Il designer ricalca i moduli dell’abbigliamento femminile borghese, ma li sottopone a un processo di ridiscussione stilistica e di acidificazione. La silhouette dei capi iconici di... / READ MORE /

Anche se la sfilata di Marc Jacobs ha luogo, come sempre, a New York, l’atmosfera che si respira è quella della Parigi degli anni ’50, in piano clima esistenzialista.

Il designer ricalca i moduli dell’abbigliamento femminile borghese, ma li sottopone a un processo di ridiscussione stilistica e di acidificazione. La silhouette dei capi iconici di quell’epoca (giacchette, gonne svasate, ecc.) viene mantenuta, ma la grafica e la grana dei tessuti viene erosa, arricchita, alterata.

Marc Jacobs disegna una donna classica con accenti gotici, decadenti e perfino punk. La collezione autunno-inverno ’15-16 è variegata non tanto nei tagli, quanto nella scelta dei pattern e delle texture. Niente tinte unite né colori accesi: Jacobs predilige i toni spenti del bronzo, l’effetto del granito e gli scacchi sbiaditi di vecchi plaid.

Uno dei designer più eclettici del fashion system colpisce grazie a una collezione comunque coerente, sicura e con un elevatissimo senso del glamour.

Decadent bourgeoisie – Although the runway of Marc Jacobs takes place, as usual, in New York, the atmosphere is that of the Paris of the 50s, in full existentialist climate.

The designer follows the forms of women’s middle-class wear, but subjects them to a process of re-discussion of style and of acidification. The silhouette of the iconic pieces of that era (jackets, flared skirts, etc.) is retained, but the graphics and texture tissue is eroded, enriched, altered.

Marc Jacobs designed a classic woman with gothic accents, decadent and even punk. The autumn-winter ‘15 -16 collection has not varied much in the cuts, as in the choice of patterns and textures. Nothing solid colors or bright shades: Jacobs prefers the dull tones of bronze, the effect of granite and faded checks of old plaid.

One of the most eclectic designers in the fashion system hits through a collection otherwise coherent, secure and with a high sense of glamour.

DON'T MISS THIS ONE: LA FINE DEL GENDER