15 49.0138 8.38624 arrow 0 both 0 4000 1 0 horizontal http://www.dresss.it 300

THINKING ABOUT FASHION, GLAMOUR AND STYLE

CONTAMINAZIONI D’ORIENTE

04/10/2015
La moda di Dries van Noten è eclettica per definizione, nel senso che non insegue dei cliché precisi. Al limite, il tratto più ricorrente nelle sue creazioni è il senso della contaminazione culturale e iconografica, che lo porta a scegliere tessuti, materiali e colori appartenenti ad altri mondi, per poi ripensarli in modo libero e... / READ MORE /

La moda di Dries van Noten è eclettica per definizione, nel senso che non insegue dei cliché precisi. Al limite, il tratto più ricorrente nelle sue creazioni è il senso della contaminazione culturale e iconografica, che lo porta a scegliere tessuti, materiali e colori appartenenti ad altri mondi, per poi ripensarli in modo libero e creativo in vista della passerella.

Il sapore della Cina classica predomina nella collezione autunno-inverno del 2015. Le tipiche sete lucide e riccamente decorate sono il tema di una collezione comunque pratica e facile da indossare.

Dries van Noten accosta fra loro tessuti bicromatici molto diversi fra loro, in modo da creare inattesi contrappunti visivi. Il designer pensa ad accostamenti disinvolti, per una donna che non ama la banalità.

I volumi di questa collezione, in cui troviamo anche velluti dal sapore antico in contrasto con la pelliccia di ispirazione pastorale, sono più compatti del solito, tranne che per i pantaloni, che mantengono un taglio molto ampio e scivoloso.

Contamination of the East – The fashion of Dries van Noten is eclectic by definition, in that he does not tracks precise clichés. At the limit, the most common trait in his creations is the senso of cultural and iconographic contamination, which leads him to choose fabrics, colors and materials belonging to other worlds, then rethink freely and creatively for the catwalk.

The flavor of the classical China predominates in the autumn-winter collection of 2015. The typical shiny and richly decorated silks are the theme of a collection however practical and easy to wear.

Dries van Noten juxtaposes bichromatic fabrics very different between themselves, so as to create unexpected visual counterpoints. The designer thinks of casual combinations, for a woman who doesn’t love the banality.

The volumes of this collection, in which we also find velvets antique flavor in contrast with the fur of pastoral inspiration, are more compact than usual, except for the pants, keeping a tailoring very wide and slippery.

DON'T MISS THIS ONE: ALLA RICERCA DI UNO STILE