15 49.0138 8.38624 arrow 0 both 0 4000 1 0 horizontal http://www.dresss.it 300

THINKING ABOUT FASHION, GLAMOUR AND STYLE

I RAGAZZI DEL PALLONE

27/10/2014
Per Antonio Marras, la collezione maschile per la primavera-estate 2015 rappresenta un punto di svolta linguistica. Dopo indagini sugli stili popolari del passato, ecco un reset totale: il protagonista della passerella non è più l’uomo sardo d’altri tempi, ma un ragazzo di oggi, che gioca a calcio nei centri sportivi della città. Giacchini con cappuccio... / READ MORE /

Per Antonio Marras, la collezione maschile per la primavera-estate 2015 rappresenta un punto di svolta linguistica. Dopo indagini sugli stili popolari del passato, ecco un reset totale: il protagonista della passerella non è più l’uomo sardo d’altri tempi, ma un ragazzo di oggi, che gioca a calcio nei centri sportivi della città.

Giacchini con cappuccio e zip, camicie con decorazioni pop, completi in cui micro-pattern tradizionali si mescolano ai tessuti tecnici. Antonio Marras guarda alla moda maschile con meno citazionismo e con una maggiore attenzione alla vita urbana.

Il designer algherese pensa a una collezione molto cool e moderna, con codici espressivi e tipologici più vicini a una seconda linea che non alla sartorialità rurale: tessuti luminosi, incursioni di tinte accese e calzoni corti da ragazzo anni ’60.

Non a caso, Antonio Marras ambienta lo show a cielo aperto in un giardino pubblico di Milano, in una calda serata d’inizio estate. Anche se cambia il riferimento stilistico, l’adesione alla realtà resta il cuore della sua poetica.

The football’s boys – For Antonio Marras, the men’s collection for spring-summer 2015 represents a turning point in linguistics. After investigation of the popular styles of the past, here is a total reset: the protagonist of the runway isn’t anymore the Sardinian man of the past, but a today’s guy who plays football in the urban sports centers.

Hooded zip jackets, shirts with pop decorations, sport-suits in which traditional micro-pattern mingle with technical fabrics. Antonio Marras looks at male fashion with fewer citationism and with a greater focus on urban life.

The designer from Alghero thinks a very cool and modern collection, with expressive codes and typological closer to a second line that is not to rural tailoring: light fabrics, incursions of bright colors and shorts of boy from the 60s.

Not surprisingly, Antonio Marras sets the show in the open in a public garden in Milan, on a warm evening in early summer. Even if he changes the stylistic reference, adherence to the reality remains the heart of his poetry.

DON'T MISS THIS ONE: CORRENTI MAGNETICHE