15 49.0138 8.38624 arrow 0 both 0 4000 1 0 horizontal http://www.dresss.it 300

THINKING ABOUT FASHION, GLAMOUR AND STYLE

NOTTURNO FEMMINILE

10/08/2014
Le collezioni firmate Alexander McQueen seguono soggetti di volta in volta molto diversi fra loro, senza tuttavia rinnegare lo spirito di inquietudine e di oniricità tipica del brand. Le bambole disegnate da Sarah Burton per l’imminente stagione autunno-inverno sono il frutto di un’allucinazione. Il bon ton alto-borghese degli abiti è testimoniato dalla ricchezza di pizzi,... / READ MORE /

Le collezioni firmate Alexander McQueen seguono soggetti di volta in volta molto diversi fra loro, senza tuttavia rinnegare lo spirito di inquietudine e di oniricità tipica del brand.

Le bambole disegnate da Sarah Burton per l’imminente stagione autunno-inverno sono il frutto di un’allucinazione. Il bon ton alto-borghese degli abiti è testimoniato dalla ricchezza di pizzi, merletti, velluti, perle, pellicce e ricami. Ma è interpretato con una drammaticità perfino superiore a quella che pervade il film “The Others”. Sfilano collegiali d’inizio ‘900, resuscitate da un nebbioso cimitero dello Yorkshire.

Gli abiti sono a silhouette conica, con balze, chiusi al collo da baveri accollatissimi. Come per ogni collezione Alexander McQueen, la qualità della lavorazione è un aspetto irrinunciabile: grande cura dei dettagli che avvicina gli outfit alla haute couture.

Tanta preziosità ma rinuncia al colore. Il tono più “trasgressivo” è il blu. Nella generale mestizia, anche la luminosità del bianco diventa rarefatta, sfumata, tanto da far sembrare le modelle dei fantasmi superglamour.

Female nocturne – The collections signed Alexander McQueen follow subjects from time to time very different, but without denying the spirit of unrest and dream-like typical of the brand.

The dolls designed by Sarah Burton for the upcoming autumn-winter season are the result of a hallucination. The bon ton upper-class of the clothes is evidenced by the abundance of lace, velvet, pearls, fur and embroidery. But it is interpreted with a drama even greater than that which pervades the film “The Others”. Collegiates of start ‘900 parade, resuscitate from a foggy cemetery in Yorkshire.

The clothes are conical silhouette with ruffles, upper closed with high-necked collars. As with any collection Alexander McQueen, the quality of workmanship is an essential aspect: attention to detail that brings the outfit near to haute couture.

So many preciosity but renunciation of color. The tone more “transgressive” is blue. In the overall gloom, the brightness of the white becomes thinner, nuanced, so as to make look the models like superglamour ghosts.

DON'T MISS THIS ONE: ELEGANZA SOSTENIBILE