15 49.0138 8.38624 arrow 0 both 0 4000 1 0 horizontal http://www.dresss.it 300

THINKING ABOUT FASHION, GLAMOUR AND STYLE

MODERNITÀ, MODERNITÀ, MODERNITÀ

09/09/2014
Il fatto che la maison svizzera si collochi nella fascia dei beni di lusso, non significa che si rifugi in una dimensione old-fashion o neo-barocca. Anzi, nel panorama internazionale del prêt-à-porter, Akris persegue l’indirizzo della modernità assoluta. Silhouette rigorose e linee nitide sono semplicemente il punto di partenza per un linguaggio del tutto nuovo, che... / READ MORE /

Il fatto che la maison svizzera si collochi nella fascia dei beni di lusso, non significa che si rifugi in una dimensione old-fashion o neo-barocca. Anzi, nel panorama internazionale del prêt-à-porter, Akris persegue l’indirizzo della modernità assoluta.

Silhouette rigorose e linee nitide sono semplicemente il punto di partenza per un linguaggio del tutto nuovo, che trova le radici nella tradizione del design elvetico. Sotto la feconda direzione creativa di Albert Kriemler, colori, materiali e tecniche di lavorazione sono l’alfabeto di una moda che esprime il presente ma che si proietta verso il futuro.

Nella collezione per l’autunno-inverno ’14-15, presentata a Parigi, sono presenti soluzioni molto diverse fra loro ma coerenti con la filosofia appena sintetizzata. Akris non teme l’innovazione: colori in dégradé, organze sintetiche, stampe digitali che sembrano ad aerografo, fino al mosaico verde in bassorilievo a effetto-Matrix.

La femminilità resta il paradigma principale: linee morbide per i pantaloni e sottili ricercatezza cromatiche per gli abiti da cocktail, assolutamente corti. Anche i completi da giorno color antracite non hanno nulla a che vedere con il mood androgino degli anni ’80.

Modern, modern, modern – The fact that the Swiss fashion house lies in the range of luxury goods, does not means that it shelter in an old-fashion or neo-baroque dimension. Indeed, in the international scenery of prêt-à-porter, Akris pursues the address of the absolute modernity.

Rigorous silhouette and sharp lines are simply the starting point for a whole new language, which finds its roots in the tradition of Swiss design. Under the fruitful creative direction of Albert Kriemler, colors, materials and manufacturing techniques are the alphabet of a fashion that expresses the present, but that is projected towards the future.

In the collection for autumn-winter ‘14 -15, presented in Paris, solutions are very different, but consistent with the philosophy just summarized. Akris is not afraid about innovation: dégradé colors, synthetic organza, digital prints that seem to airbrush until the green mosaic in a bas-relief effect-Matrix.

Femininity is the main paradigm: smooth lines for the pants and subtle color sophistication for cocktail dresses, absolutely short. Even the anthracite morning suits have nothing to do with the androgynous mood of the 80s.

DON'T MISS THIS ONE: MODERNISMO INTER… NATIONAL!